Categorie
Esclusive News Ultime Notizie

Camorra, chiuse le indagini sui fratelli D’Ari e il clan Lo Russo. Il racconto del medico: ‘..noi dobbiamo uscire da questo incubo’. LA DEPOSIZIONE

“Dottoressa … le spiego subito qual è la situazione … noi abbiamo necessità di uscire da questa … da quest’incubo … oltretutto ci hanno dato un termine … queste persone delle quali abbiamo parlato finora … ci hanno dato un termine ultimo del trenta novembre … dopo di che loro non si faranno più sentire […]

Categorie
Esclusive News Ultime Notizie

Camorra, indagine sulla talpa che avvertì i D’Ari sull’inchiesta in corso. Quando la Lo Russo trovò la cimice nella sua auto. LE INTERCETTAZIONI

C’e’ una nuova indagine, parallela e riservata, sul riciclaggio di 100 mila euro del clan in alcuni ristoranti del lungomare di Napoli e riguarda una fuga di notizie sulla quale la Procura di Napoli ha aperto un fascicolo e acquisito tabulati telefonici degli indagati. E’ una costola dell’inchiesta sui fratelli Luigi e Antonio D’Ari, medici […]

Categorie
Esclusive News Ultime Notizie

Il terzino del Napoli, Maggio era pronto ad investire 500mila euro nei ristoranti dei medici D’Ari. LE INTERCETTAZIONI

II nome del terzino del Napoli Christian Maggio compare nell’inchiesta sui legami tra i due noti medici napoletani Luigi e Antonio D’ari (arrestati giovedì dalla Dia) per legami con il clan Lo Russo di Miano. Maggio (che è estraneo all’inchiesta) era pronto a investire 500.000 euro nei ri­storanti gestiti prima dai fra­telli medici come emerge […]

Categorie
Esclusive News Ultime Notizie

ESCLUSIVA. Una talpa aveva segnalato al dottore D’Ari le indagini sul loro conto. LE INTERCETTAZIONI

Nel corso indagini sui legami con il clan Lo Russo di Miano e i due noti medici napoletani Lugi e Antonio D’Ari, arrestati ieri dalla Dia di Napoli, insieme con altre quattro persone tra cui la sorella e il cognato dei “Capitoni” è emersa “una inquietante fuga di notizie”, come scrive il gip Emilia Di […]

Categorie
Esclusive News Ultime Notizie

‘Stai senza pensieri. Se ha i problemi fammi sapere’, così il figlio del boss risolse la guerra delle ambulanze

Aversa. L’accordo in tipico stile camorristico prevedeva che “Soccorso flegreo” non sarebbe entrato nell’ospedale Aversa e viceversa le ambulanze di “Croce Aversana” non sarebbero entrate in quello di Giugliano. Patti non rispettati tanto che Luigi Belfiore, titolare di “Croce aversana” si era dovuto rivolgere ad Augusto Bianco, attuale reggente dei casalesi nella zona Aversana e  figlio […]

Categorie
Cronaca Giudiziaria Esclusive News Ultime Notizie

Camorra, Nicola Inquieto, ‘la cassaforte’ del boss Zagaria in Polonia pronto per l’estradizione in Italia

Nicola Inquieto, l’uomo cassaforte del boss Michele Zagaria dovrebbe arruivare in Italia ad inizio della prossima settimana. Ieri il 43enne imprenditore di Aversa è stato nuovamente fermato dalla polizia di Pitesti in Polonia. Il tempo di mettere a punto tutti gli incartamenti per l’estradizione temporanea, così come chiesto dalla Dda di Napoli, e sarà messo […]

Categorie
Esclusive News Ultime Notizie

Il boss della marijuana aveva investito 30mila euro per la coltivazione in Abruzzo. LE INTERCETTAZIONI Copia

Il boss della marijuana del Monti Lattari, Antonino Di Lorenzo o’ lignammone aveva investito trentamila euro per avviare una coltivazione di marijuana che avrebbe fruttato milioni di euro. Ma non sui rigogliosi monti tra Gragnano, Casola e Lettere perché quelle zone erano troppo “scoperte” dalle forze dell’ordine, bensì lontano da occhi indiscreti. Una vera e […]

Categorie
Esclusive News Ultime Notizie

Il boss della marijuana aveva investito 30mila euro per la coltivazione in Abruzzo. LE INTERCETTAZIONI

Il boss della marijuana del Monti Lattari, Antonino Di Lorenzo o’ lignammone aveva investito trentamila euro per avviare una coltivazione di marijuana che avrebbe fruttato milioni di euro. Ma non sui rigogliosi monti tra Gragnano, Casola e Lettere perché quelle zone erano troppo “scoperte” dalle forze dell’ordine, bensì lontano da occhi indiscreti. Una vera e […]