Un nuovo ecografo per i senza fissa dimora di Napoli

Un nuovo ecografo per i senza fissa dimora di Napoli è stato acquistato dall’Associazione Centro la Tenda Onlus, grazie anche al contributo di UniCredit
Un nuovo ecografo è stato acquistato dal Centro La Tenda onlus, l’Associazione del Rione Sanità fondata da Don Antonio Vitiello che dal 2005, sollecitata dal progressivo aumento del numero di persone senza fissa dimora in città, si occupa del contrasto delle povertà di strada attraverso l’accoglienza notturna di persone senza fissa dimora, italiani e immigrati, ospitati presso il Centro “La Tenda”.
L’acquisto del moderno ecografo multidisciplinare ergonomico e versatile GE Healthcare Versana Balance, avvenuto anche grazie al contributo di UniCredit, andrà a potenziare le attività dell’Ambulatorio Medico nato nel 2012 per fornire assistenza sanitaria gratuita sia agli ospiti del centro di accoglienza notturno, sia a tutte le famiglie del quartiere che vivono in condizioni di povertà. Il nuovo ecografo permetterà infatti diagnosi più precoci e una maggior tempestività nell’ avvio del progetto terapeutico individuale, oltre a consentire di incrementare considerevolmente il numero degli esami effettuati in un periodo difficile in cui tutte le strutture sanitarie ambulatoriali pubbliche e private sono sotto stress a causa della pandemia del Covid19.
Covid, 791 nuovi casi in Campania, 25 vittime e oltre 3mila guariti

Il nuovo strumento oltre a servire le persone senza dimora ospiti del Centro la Tenda, sarà a disposizione anche dei pazienti/ospiti delle associazioni del privato sociale presenti sul territorio cittadino e di tutte le persone in stato di marginalità estrema del quartiere Sanità.
Il sostegno di UniCredit è stato realizzato grazie ai fondi del Progetto “Carta E”, la carta di credito a contribuzione etica che, con il semplice utilizzo e senza alcun costo aggiuntivo, alimenta un fondo destinato a sostenere iniziative di solidarietà sui territori. Con “Carta Etica” UniCredit ha già sostenuto in Italia oltre 750 progetti di utilità sociale a livello locale
“Siamo particolarmente grati a UniCredit per la consegna di questo importante strumento per il nostro ambulatorio medico – dichiara il Centro La Tenda onlus – il nuovo ecografo infatti consentirà ai nostri volontari medici di effettuare molteplici esami che prima non eravamo in grado di assicurare a chi, privo di mezzi economici e spesso di assistenza sanitaria, si rivolge a noi”
“La nostra iniziativa – ha osservato Annalisa Areni, Regional Manager Sud di UniCredit – vuole sostenere un progetto portato avanti con impegno e determinazione da una onlus che opera da tempo nella città di Napoli, offrendo importanti servizi socio-sanitari per le fasce più deboli della popolazione”

Tags: , , ,

Completa la lettura di Un nuovo ecografo per i senza fissa dimora di Napoli
Cronache della Campania@2015-2020

Fonte