Categorie
News Primo Piano Ultime Notizie

L’avvocato Taormina: ‘Niente abusi da De Luca, ma doveva rifiutare il vaccino’

L’avvocato Taormina: ‘Niente abusi da De Luca, ma doveva rifiutare il vaccino’.
“Se Vincenzo De Luca ha imposto ai sanitari di praticargli il vaccino, potrebbe esserci in quel caso una concussione ma è molto difficile. Non credo proprio che il presidente della Regione Campania possa aver, abusando della sua qualità, preteso l’iniezione. Certo, però, che ha avuto un bel vantaggio, rispetto ad anziani o immunodepressi, per i quali avrebbe dovuto rifiutare il vaccino”. L’avvocato Carlo Taormina, ha ‘assolto’ dal punto di vista legale il governatore campano, ma non dal punto di vista morale.
De Magistris: ‘Vaccino a De Luca? Un indegno abuso di potere’

Chi invece lo ha condannato sotto tutti i punti di vista è il senatore Roberto Calderoli, vice presidente del Senato “Io credo nel vaccino anti Covid e credo che sia la soluzione alla tragedia che viviamo da un anno”. Ha affermato Calderoli. E poi ha aggiunto: “Sono un malato oncologico, sono immunodepresso, sono medico ospedaliero ancorche’ in aspettativa, sono e vicepresidente vicario del Senato, e aspetto diligentemente quando arrivera’ il mio turno per essere vaccinato, senza saltare alcuna fila. Poi vedo De Luca invece, che in base a non so quale norma, ha potuto vaccinarsi subito, nelle primissime ore, senza fare alcuna coda, precedendo sanitari, anziani e malati. Che dire? Credo che ci voglia un bel coraggio dopo questo gesto, soprattutto quando ti guardi al mattino allo specchio”, conclude.
“Polemizzare sul gesto del governatore della Campania De Luca significa voler rovinare quella che e’ stata una giornata importante per tutta Italia. De Luca ha fatto un gesto importante. Vaccinandosi ha dato un segnale concreto ai cittadini. Ed e’ questo quello che conta davvero”. Cosi’, in una nota, il senatore di Italia Viva Ernesto Magorno.

Tags: , , , ,

Completa la lettura di L’avvocato Taormina: ‘Niente abusi da De Luca, ma doveva rifiutare il vaccino’
Cronache della Campania@2015-2020

Fonte