Connect with us

News

De Luca: ‘Oggi 1261 contagiati, prendere decisioni forti. le mezze misure sono inutili per evitare i morti’

de luca

Oggi in Campania 1261 nuovi positivi su 14442 tamponi.
Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso della sua diretta facebook. E poi ha spiegato: “Niente chiacchiere siamo nel pieno della seconda ondata dell’epidemia. I numeri di contagiati sono molto più grandi rispetto a marzo  e aprile ma con minore gravità del contagio. Molto asintomatici. Non ci deve illudere perché a mano a mano che ci avviciniamo all’inverno avremo un aggravamento della malattia. di fronte ai numeri del contagio le mezze misure non servono a niente prima prendiamo decisioni forti meglio è  non dobbiamo arrivare con l’acqua alla gola.
E’ ragionevole prendere oggi decisioni difficili. Da maggio in poi con l’apertura il contagio riguarda nella stessa maniera tutta Italia.La regione Campania è la più esposta visto che siamo quella con la maggiore  densità abitativa e quindi maggiore difficoltà ad avere distanziamento interpersonale. Ci impone di prendere prima degli altri decisioni più rigorose. Guai a noi se perdiamo il controllo sull’area metropolitana di Napoli che è il punto di maggiore criticità demografica di tutta Italia. L’obiettivo di tutela della salute è impedire che le persona perdano la vita.
Non è abbassare il numero dei contagi.Da questo puto di vista abbiamo avuto nei mesi scorsi risultati importanti. Ci sono 487 decessi: nelle altre regioni ad esempio il Veneto 2226 morti, in Emilia 4502, Piemonte 4187, Lombardia 17, 011. Noi dobbiamo fare di tutto per mantenere questo livello dei decessi per numero di abitanti. Fino ad ora abbiamo fatto un miracolo ma questa situazione rischia di essere rapidamente compromessa se non rispettiamo le regole. Ad oggi abbiamo già vaccinato 130mila persone per arrivare prima contenere il contagio e separare gli influenzati dai contagiati ed evitare di ingolfare gli ospedale. Le decisioni che prendiamo le prendiamo dopo aver parlato con tutti e lo facciamo nell’interesse delle nostre famiglie perché è nostro dovere farlo oggi. Perché le ricadute e i risultati si avranno tra due settimane.
Sulle scuole abbiamo valutato tutto. Noi abbiamo deciso di fare didattica a distanza per contenere l’onda di contagio. In questi casi vanno prese decisioni che ti aiutano a contenere il contagio. E’ l’insieme delle decisioni che porta ai risultati. Bisogna ridurre al massimo la mobilità sui mezzi di trasporti e gli assembramenti. Questa misura era una delle decisioni necessarie da prendere. Dobbiamo utilizzare queste due settimane per capire piano piano dove garantire la presenza e arricchire i piani di trasporto insieme alle società private, abbiamo già destinato 4 milioni di euro. E lunedì faremo una riunione per capire se tra 15 giorni riusciremo a garantire l’aumento delle corse. E ragionare anche con ingressi con orari differenziati.
Ci incontreremo con tutti in un clima di responsabilità e collaborazione. Per le attività commerciale prenderemo altre decisioni nelle prossime ore soprattutto per quelle che determinano assembramenti. Deve essere bloccata la movida. C’è una percentuale di irresponsabili che non capisce che è necessarie indossare sempre la mascherine e igienizzarsi le mani. Chiuderemo tutto alle 22 nell’ultimo fine settimana di ottobre. Soprattutto nel periodo di Halloween quando ci sarà anche un coprifuoco dalle 24. Sono vietate tutte le cerimonie, perché sono veicolo di contagio. In Campania più della metà dei contagi è dovuta a comportamenti incivili e irresponsabili. Noi dobbiamo cercare di tenere in piedi l’80% delle attività economiche della nostra regione”.

Tags: contagiati in campania, ultime-notizie, vincenzo de luca

Completa la lettura di De Luca: ‘Oggi 1261 contagiati, prendere decisioni forti. le mezze misure sono inutili per evitare i morti’
Cronache della Campania@2016-2020

Fonte

Advertisement

I più letti

autocertificazione interprovinciale autocertificazione interprovinciale

De Luca istituisce la zona rossa ad Arzano, torna l’autocertificazione interprovinciale

News

Risalgono oltre i 10mila i contagi in Italia: le vittime sono 89 Risalgono oltre i 10mila i contagi in Italia: le vittime sono 89

Risalgono oltre i 10mila i contagi in Italia: le vittime sono 89

News

scuole elementari scuole elementari

De Luca riapre le scuole elementari in Campania da lunedì

News

Coronavirus, riaperto il pronto soccorso del Cardarelli dopo la sanificazione Coronavirus, riaperto il pronto soccorso del Cardarelli dopo la sanificazione

Gli ospedali di Napoli al collasso causa covid

News

Advertisement

CampaniaCrimeNews e' la pagina di cronaca nera e cronaca giudiziaria della testata giornalistica Cronachedellacampania.it registrata al Tribunale di Torre Annunziata n.1301/2016 registro della stampa n. 7.
Diffusione a mezzo internet autorizzata dal Tribunale di Torre Annunziata.I contenuti utilizzati sono rilasciati sotto licenza Licenza Creative Commons eccetto dove specificamente indicato
Gestione e Sviluppo a cura di SVWDesign

Connect