Categorie
Cronaca Nera News Ultime Notizie

L’Italia di Mancini gioca, segna, vince e dà lezione di calcio all’Olanda

italia olandaL’Italia torna alla vittoria dopo il pareggio la Bosnia in Nations League. La squadra di Roberto Mancini supera 1-0 l’Olanda alla Johan Cruijff Arena di Amsterdam, una tra le nazionali in maggiore crescita nell’ultimo biennio, anche se ancora alla ricerca del nuovo commissario tecnico dopo l’addio di Koeman, nuovo tecnico del Barcellona.
 
Gli azzurri si portano così a 4 punti in testa al gruppo A1. Sulla panchina oranje siede, ad interim, Dwight Lodeweges, che sceglie il terzetto offensivo composto da Wijnaldum, Depay e Promes, con van de Beek pronto a infilarsi tra le linee. Mentre al via Mancini risponde con Zaniolo e Insigne ai fianchi di Immobile e con Locatelli a completare il terzetto di centrocampo con Barella e Jorginho. L’Italia parte subito forte e al 3′ un sinistro di Immobile attraversa l’area piccola e sfila a lato. Azzurri ancora pericolosi al 12′ grazie alla pressione molto alta del centrocampo, Barella conclude dal limite ma il pallone complice una leggera deviazione finisce di poco sopra la traversa.
La squadra di Mancini ha in mano il gioco, con l’Olanda che non riesce ad affondare. Al 17′ ancora Italia pericolosa: Zaniolo cambia gioco sulla sinistra e trova Spinazzola, che crossa dal fondo e sul palo opposto trova ancora Zaniolo, ma la girata acrobatica dell’esterno termina alta di poco. Anche Immobile sfiora il vantaggio poco dopo: Insigne in verticale serve per il movimento dell’attaccante della Lazio, che punta Veltman e calcia di destro a giro, non riuscendo a trovare l’angolo lontano. Il primo pericolo oranje arriva al 28′ con Promes che si accentra e fa partire un destro che viene respinto.
Al 32′ ci prova Wijnaldum che arriva al limite dell’area e calcia con il destro ma Donnarumma blocca in due tempi. Poi tocca a Insigne con un destro a giro dal limite, sfiorare la rete. Sul finale di primo tempo l’attaccante della Roma, Nicolò Zaniolo, lascia il campo della Johan Cruijff Arena dopo soli 41 minuti per infortunio. Il romanista si è scontrato in mezzo al campo con Van de Beek, ricevendo un colpo al ginocchio e dopo un primo consulto con i medici azzurri si è deciso per la sostituzione del giocatore con Kean. Al 46′ Italia in vantaggio: Spinazzola serve Insigne che pesca Immobile: il centravanti della Lazio riceve in area sulla sinistra e pennella il cross per l’inserimento di Barella che impatta alla perfezione e batte Cillessen per l’1-0.
Ad inizio ripresa lo spartito resta lo stesso, con l’Italia a cercare la rete del vantaggio. Al 53′ palla gol nata quasi per caso per l’Italia, con Immobile che viene anticipato da Hateboer al momento della conclusione. Poi destro a giro di Insigne dal limite ma risponde in angolo Cillessen. Al 55′ Donnarumma salva l’Italia: Wijnaldum pesca van de Beek il cui destro di prima intenzione è alzato in angolo da pochi passi da Donnarumma.
La squadra di Mancini dopo alcuni minuti di pausa si riversano in avanti e con Kean vanno vicini al raddoppio in due occasioni: al 67′ Immobile serve Kean il cui sinistro di prima intenzione non inquadra i pali. L’attaccante ci riprova al 75′ ma la conclusione mancina viene sporcata in corner. Al 90′ Olanda vicina al pareggio con Depay che in mezza rovesciata non trova la porta. Nel recupero ancora Italia pericolosa ma Kean si divora il raddoppio. L’attaccante azzurro si invola in area dopo un errore di de Jong, dribbla Cillessen ma poi calcia fuori con il mancino. La striscia imbattibilità dell’Italia sale così a 16 partite.
Completa la lettura di L’Italia di Mancini gioca, segna, vince e dà lezione di calcio all’Olanda
Cronache della Campania@2016-2020

Fonte