Categorie
Cronaca Ultime Notizie

Stop al colloqui, rivolta nel carcere di Salerno, proteste a Poggioreale

Si stanno vivendo momenti di tensione nel carcere di Salerno-Fuorni a causa di una rivolta inscenata da un centinaio di detenuti. Dalle prime informazioni pare che ci siano danni in un piano della struttura. La protesta sarebbe scoppiata dopo l’annunciata sospensione dei colloqui per l’allerta Coronavirus. Gli agenti della polizia penitenziaria, guidati dal comandante Gianluigi Lancellotta, stanno tentando di domare la rivolta. Sul posto anche il questore di Salerno e il comandante provinciale dei carabinieri. a protestare sono circa 120 detenuti. La protesta interessa il secondo piano dell’edificio.  A Napoli, nell’istituto di pena di Poggioreale, dove e’ stato anche chiesto ai detenuti di fornire un numero di telefono in sostituzione del colloquio, al terzo piano nel settore denominato Livorno, un centinaio di detenuti hanno manifestato l’intenzione di non rientrare nelle celle alle 18,30
Cronache della Campania@2020

Fonte