Coronavirus, nuovi casi nel Salernitano: primi contagi a Nocera, Pontecagnano e Baronissi


Coronavirus, nuovi casi nel Salernitano: primi contagi a Nocera, Pontecagnano e Baronissi

Nuovi casi di positività da Coronavirus in provincia di Salerno. In attesa del bollettino ufficiale da parte dell’unità di crisi regionale, arrivano le prime ufficialità da parte dei sindaci di Nocera Inferiore, Pontecagnano Faiano e Baronissi. Nel primo caso si tratta di un 48enne ricoverato all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Le sue condizioni non destano preoccupazioni. «Stiamo seguendo con l’Asl, i carabinieri e la Polizia Locale la ricostruzione dei contatti della persona. Invito nuovamente i miei cittadini – ha spiegato il sindaco Manlio Torquato – ad avere comportamenti responsabili, a non uscire di casa; a segnalare ogni propria esigenza di salute al proprio medico di base e in casi sospetti al 118 a non recarsi in ospedale».
Primo caso positivo anche a Baronissi: si tratta di un cittadino di Aiello che, al momento, si trova in quarantena domiciliare. Anche in questo caso la situazione resta sotto controllo. «L’Asl – fa sapere il sindaco Gianfranco Valiante – sta provvedendo all’isolamento domiciliare anche della compagna, unica familiare convivente dell’uomo».
Primo caso di contagio anche a Pontecagnano Faiano. «I suoi familiari – ha spiegato il sindaco Giuseppe Lanzara – non hanno alcun sintomo, questa persona è stata contagiata già da diverse settimane, superando quindi il periodo di quarantena e questo ci tranquillizza perché escluderebbe altri casi di contagio». Sarà trasferito a Napoli dall’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore il 26 anni di Sant’Egidio del Monte Albino ch’era ricoverato in a causa di una polmonite. Nella tarda serata anche il sindaco di Eboli, Massimo Cariello aveva comunicato la positività di un 73enne, primo caso per la città della Piana del Sele.
Buone notizie, invece, arrivano dall’ospedale di Sarno: non sono stati contagiati i due medici, i nove infermieri e i due operatori socio-sanitari che erano venuti a contatto con l’insegnante di Striano, poi risultata positiva al Coronavirus.
Cronache della Campania@2020

Fonte


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!