Categorie
Primo Piano Ultime Notizie

Coronavirus, l’Iss: ‘Attenzione a febbre e affanno insieme’

Sono l’affanno (dispnea) e la febbre i sintomi iniziali piu’ comuni nei pazienti positivi al Covid-19 che muoiono, e se si presentano insieme si dovrebbe allertare il 112 o il 118. Lo afferma l’analisi dei dati dei 155 pazienti italiani deceduti al 6 marzo condotta dall’Istituto Superiore di Sanita’. Febbre e dispnea sono presenti come sintomi di esordio rispettivamente nell’86% e nell’82% dei casi esaminati, si legge nella nota dell’Iss. Altri sintomi iniziali riscontrati sono tosse (50%), diarrea ed emottisi (5%). “Questi dati suggeriscono che per chi presenta solo febbre e’ sufficiente allertare il proprio medico rimanendo a casa – spiega Silvio Brusaferro, presidente dell’Iss, che durante la conferenza stampa quotidiana alla Protezione Civile ha ricordato che e’ 37,5 la temperatura di riferimento -, mentre in presenza di entrambi i sintomi e’ meglio contattare il 112 o 118. In ogni caso ricordiamo che bisogna assolutamente evitare di andare per proprio conto dal medico o al pronto soccorso, per evitare di esporre il personale e i pazienti a rischi. Seguire questa e tutte le altre norme di prevenzione dettate in questi giorni e’ fondamentale per rallentare il piu’ possibile l’epidemia e proteggere le persone piu’ fragili. Le misure individuali di limitazione dei contatti sociali sono fondamentali per poter contrastare il virus, facciamo appello al senso di responsabilita’ di tutti”.
Cronache della Campania@2020

Fonte