Napoli, ‘cavallo di ritorno’ di 50 euro per lo smartphone: arrestato 57enne di Ponticelli


Napoli, ‘cavallo di ritorno’ di 50 euro per lo smartphone: arrestato 57enne di Ponticelli

Napoli. Ieri notte gli agenti del commissariato San Giovanni-Barra, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della sala operativa sono intervenuti in via San Michele per un furto in un appartamento.
I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati dalla vittima che ha riferito di aver sentito il cane abbaiare e di essersi recato all’esterno dell’abitazione dove ha sorpreso un uomo a lui conosciuto che, dopo essersi introdotto in casa ed avergli sottratto il cellulare, si è dato alla fuga.
La vittima, alla presenza degli agenti, ha contattato la propria utenza telefonica a cui ha risposto un uomo che ha chiesto la somma di 50 euro per la restituzione del telefono.
Gli agenti hanno accompagnato la vittima nel luogo concordato telefonicamente, all’esterno della stazione Circumvesuviana di via Garibaldi, e al momento dello scambio hanno bloccato l’uomo trovandolo in possesso della banconota che, poco prima, gli era stata consegnata dalla vittima.
Giuseppe Rapicano, napoletano di 57 anni con precedenti di polizia, è stato arrestato per furto e tentata estorsione.
Cronache della Campania@2020

Fonte


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!