Categorie
Primo Piano Ultime Notizie

Incidenti stradali, 7 giovani morti in Italia nelle ultime ore

Ancora strage di giovani sulle strade. Nella notte di venerdi’ sette giovani, dai 19 ai 32 anni, hanno perso la vita in diversi incidenti mortali. I piu’ gravi si sono registrati in Campania, Toscana e sul Grande Raccordo Anulare di Roma con vittime e anche feriti molto gravi, un paio dei quali in rianimazione. C’erano tre giovani a bordo dell’auto che stamattina si e’ scontrata con un camion adibito al trasporto di macchine a Colonna, alle porte di Roma. Alla guida un ragazzo che proprio oggi compie 30 anni. Le vittime sono un 32enne di San Cesareo (Roma) ed un altro coetaneo. Il conducente della macchina e’ stato trasportato in gravi condizioni in ospedale, per essere anche sottoposto ai test sull’assunzione di alcol e droga. La macchina avrebbe invaso la corsia opposta e si sarebbe scontrata frontalmente con il camion guidato da un 47enne di Frosinone. Erano invece fidanzati e rientravano da una festa di compleanno i due giovani morti, sempre la notte scorsa, in un incidente stradale avvenuto in localita’ Albiano Magra, frazione nel comune di Aulla (Massa Carrara). Le vittime sono Andrea Rapallini, 21 anni, residente a Podenzana, che era alla guida dell’auto, e Giorgia Gallo, 20 anni, residente a La Spezia, che gli sedeva accanto. Sull’auto viaggiavano sui sedili posteriori altri tre giovani: gravissime le condizioni di un 19enne di Bolano, trasferito con l’elisoccorso all’ospedale Cisanello di Pisa dove e’ stato ricoverato in prognosi riservata in rianimazione. Sono invece stati portati all’ospedale di La Spezia altri due giovani, in condizioni molto gravi, uno di Santo Stefano Magra e uno residente anche lui a Bolano, rimasti feriti gravemente. Uno e’ in rianimazione, il secondo e’ stato operato a causa di varie lesioni. La tragedie e’ avvenuta in un tratto di strada gia’ teatro di altri incidenti. Sempre in Toscana un 21enne e’ morto in un incidente stradale avvenuto in via delle Citta’ a Certaldo (Firenze), lungo il tracciato della vecchia strada regionale 429. L’auto del giovane, Dario Bianchi, residente a San Gimignano (Siena), per cause in corso d’accertamento sarebbe finita prima contro un albero e poi sarebbe uscita fuori strada terminando la sua corsa all’interno del piazzale di una carrozzeria sottostante la carreggiata: il dislivello e’ di alcuni metri. Non risulterebbero coinvolti altri veicoli. Un’altra strage nella prima notte del weekend si e’ registrata infine in Campania. Due ragazzi di 19 e 24 anni sono morti a causa di uno scontro frontale che e’ avvenuto sulla strada statale 700 che collega Capua a Maddaloni, nel Casertano, all’altezza del comune di San Prisco. Secondo quanto accertato dalla Polizia di Stato, le vetture condotte dalle vittime, una Nissan Micra ed una Golf nera, si sono scontrate frontalmente in modo molto violento. Alcuni automobilisti hanno dato l’allarme, poco dopo sul posto i vigili del fuoco di Caserta hanno estratto i corpi privi di vita dalle lamiere. Sul posto sono giunti anche i familiari dei due giovani. Entrambi i ragazzi risiedevano a San Prisco.
Cronache della Campania@2020

Fonte