Detenuto in semilibertà ucciso all’alba a Roma mentre rientrava in carcere


Detenuto in semilibertà ucciso all’alba a Roma mentre rientrava in carcere


Un uomo è stato ucciso a colpi di pistola in strada nella tarda serata di ieri alla periferia di Roma. E’ accaduto intorno alle 23 in via Gabrio Casati al Tufello. Secondo quanto si è appreso da fonti di polizia, la vittima è un cittadino albanese di 43 anni con precedenti e attualmente in regime di semilibertà. A quanto ricostruito, il 43enne usciva da casa per tornare a Rebibbia. L’uomo è stato centrato alla testa ed è morto sul colpo. Sono in corso indagini della polizia per risalire ai responsabili.
Cronache della Campania@2019

Fonte


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!