Categorie
Primo Piano Ultime Notizie

Punto salvezza determinante per la Juve Stabia a Cremona

La Juve Stabia confeziona un mezzo regalo ai suoi tifosi accorsi allo Zini di Cremona per questo Boxing Day italiano: tra Vespe e Cremonese termina 1-1. Succede tutto nei primi minuti della gara: Forte al primo minuto porta in vantaggio i suoi, poco dopo Ceravolo pareggia i conti. Un botta e risposta tra bomber. Il punto conquistato, forse, serve più alla Juve Stabia per continuare a risalire la classifica e trovare una continuità di risultati importante anche in trasferta. Domenica si chiude l’anno calcistico al Menti contro il Cosenza, altra battaglia contro una diretta concorrente per mister Caserta e i suoi.
Primi 45 minuti di gioco ricchi di emozioni, gol e giocate interessanti sia da una parte che dall’altra. Una partenza super per la squadra di Caserta che si porta subito in vantaggio con il solito Forte, bravo a sfruttare un’ottima giocata sull’out di destra di Canotto. Ma il vantaggio delle Vespe dura praticamente un battito di ciglia: Ceravolo sfiora di testa un cross di un compagno e fredda Russo, forse troppo lento a leggere la traiettoria. Dopo le due reti, però, altre due grandi occasioni, una per parte. Ricci, autore di una grande azione personale, calcia ma trova il palo sulla sua strada. Pochi istanti dopo sono i padroni di casa a sfiorare il vantaggio: Migliore di testa trova un Russo strepitoso, bravo a riscattare la mezza incertezza sul gol, e sulla ribattuta dell’estremo difensore gialloblu’ Ceravolo incredibilmente non riesce a spingere la sfera in porta.
Ritmi decisamente più bassi rispetto alla prima frazione in questa ripresa. Ma le occasioni, nonostante la stanchezza non sono mancate, sia per i padroni di casa che per le Vespe. La prima parte del secondo tempo è tutta di marca Cremonese. Almeno due le ottime occasioni chance per gli uomini di Baroni con Ceravolo e Migliore ma la mira non è delle migliori. Dopo la mini sfuriata grigiorossa, la Juve Stabia si riaffaccia nella metà campo avversaria e lo fa con due opportunità clamorose: Bifulco, entrato nella ripresa, non riesce a sfruttare un errore clamoroso della difesa a tu per tu con Agazzi spreca tutto; poco dopo è sul destro di Canotto l’occasione per l’1-2 ma è ancora Agazzi ad opporsi. Negli ultimi dieci minuti tanta confusione e poche idee per entrambe le compagini. E’ 1-1 il risultato finale.
Cronache della Campania@2019

Fonte