Categorie
Cronaca Ultime Notizie

Omicidio di Acerra, sarà fondamentale la testimonianza della figlioletta di 10 anni

Sarà fondamentale la testimonianza della bambina di 10 anni, figlia del nuovo ras di Acerra, Giuseppe Avventurato, 48enne, a ricostruire l’identikit del killer solitario che ieri sera poco dopo le 17,30 ha ucciso il suo papà sotto casa in corso della Resistenza. Con le dovute cautele del caso gli inquirenti cercano di sapere dalla piccola quanti più particolari per risalire all’assassino. E intanto oltre ad interrogare familiari, parenti e amici e a scandagliare nel telefono e nelle chat e nella messaggeria del telefono della vittima gli investigatori hanno effettuato già nella serata di ieri una serie di perquisizioni a casa di pregiudicati che potrebbero essere entrati in contrasto con Giuseppe Avventurato. Stando all’ultima relazione della Dia l’uomo sarebbe stato a capo dell’omonimo gruppo e da qualche tempo sarebbe salito ai vertici della camorra, anche se la vittima non ha mai riportato condanne per associazione camorristica. Secondo quanto emerso ad uccidere Avventurato, che era sottoposto alla sorveglianza speciale, mentre era sotto casa con la figlioletta sarebbe stato chiamato da qualcuno a bordo di un’auto. E poi non ha avuto neanche il tempo di girarsi che è stato freddato con numerosi colpi di pistola. Gli investigatori hanno anche preso visione delle immagini delle telecamere di video sorveglianza per risalire all’auto dei killer e cercare frame utili ad identificarli.
Cronache della Campania@2019

Fonte