Napoli, raccolta firme della Fials contro le aggressioni negli ospedali


La Fials di Napoli inizia una raccolta firme per cercare di sensibilizzare gli operatori, i cittadini e le istituzioni contro il fenomeno delle aggressioni negli ospedali napoletani soprattutto dopo la scandalosa sentenza che ha visto un giudice della procura di Napoli giustificare in qualche modo l’aggressione ai danni di un infermiere stabilendo che il tutto fosse dovuto per un forte stato d’ansia dell’aggressione. “Noi siamo indignati- spiegano gli organizzatori della raccolta firme- perché in nessun modo possiamo e dobbiamo giustificare episodi di violenza così efferati. La violenza va sempre combattuta e rinnegata, per qualsiasi motivo nessun evento può giustificare un’aggressione soprattutto fisica ai danni di operatori e in particolare nei confronti di donne, dottoresse, infermiere e operatrici, che tra mille difficoltà, con turni massacranti soprattutto durante il turno di notte, cercano di portare avanti e garantire i livelli minimi di assistenza. Non lo vogliamo accettare, non ci vogliamo arrendere e soprattutto non vogliamo che si abbassi l’attenzione su questo annoso fenomeno che accenna a diminuire ma aumenta sempre di più”.




 
Cronache della Campania@2019

Fonte


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!