Napoli, fanno il ‘cavallo di ritorno’ con lo smartphone rubato a una ragazza: arrestati due migranti


Napoli. Stanotte una ragazza, in compagnia di altre due giovani, mentre passeggiava al Corso Umberto è stata rapinata del cellulare da un uomo armato di pistola. La vittima subito dopo è stata avvicinata da un extracomunitario che si è offerto di aiutarla a recuperare il cellulare ed ha chiesto di avere un contatto telefonico da una delle ragazze.
Poco dopo è giunta una telefonata con cui uno sconosciuto ha fissato un appuntamento nella zona del mercato di Porta Nolana per la restituzione del cellulare in cambio di 80 euro.
A questo punto le giovani hanno avvicinato una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e hanno raccontato l’accaduto ai poliziotti, i quali si sono presentati all’appuntamento al posto delle vittime; qui hanno bloccato l’uomo che le aveva avvicinate ed un altro trovato in possesso del cellulare rapinato.
Idrissa Soumaro, 26enne della Costa d’Avorio, e Alseny Doumbouya, 27enne della Guinea, sono stati arrestati per tentata estorsione e ricettazione.
Cronache della Campania@2019

Fonte


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!