Koulibaly, triste vedere il San Paolo così


“Era importante fare una bella partita e passare il girone e fa piacere anche per i tifosi perche’ vedere lo stadio cosi’ e’ triste”. Queste le dichiarazioni di Kalidou Koulibaly nel post partita di Napoli-Genk, ultima giornata della Champions League, in merito all’atmosfera del San Paolo in “sciopero” contro squadra e societa’. “E’ da molto tempo che cercavamo la vittoria, attraversavamo un momento molto difficile – ha dichiarato Koulibaly ai microfoni di Sky – Quando vedo uno stadio come quello di questa sera mi viene ancora piu’ voglia di battagliare per questa citta’ e per questa squadra”. Poi sul possibile addio di Carlo Ancelotti e sul momento di difficolta’ dei partenopei: “Non lo decidiamo noi, il gruppo e’ consapevole della situazione in cui ci trovavamo. Capisco la rabbia dei tifosi ma noi diamo il 100% sul campo e la situazione la si risolve solamente stando tutti assieme. Io gioco con il cuore, gioco per il Napoli e sono con Ancelotti. Proveremo a regalare le gioie che i tifosi si aspettano, dobbiamo ritrovare la fiducia”. Infine una battuta su Insigne, quest’oggi in panchina per tutti i 90 minuti: “Ci ha caricato anche oggi. Sono sicuro che tornera’ sui suoi livelli e che aiutera’ la squadra”.
Cronache della Campania@2019

Fonte


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!