Napoli, doppio espianto di organi al San Giovanni Bosco per salvare due vite a Udine


Napoli, doppio espianto di organi al San Giovanni Bosco per salvare due vite a Udine


E’ atterrato a Udine l’aereo Falcon 900 del 31 Stormo dell’Aeronautica Militare che oggi, a partire dalle prime ore della giornata, ha svolto un doppio trasporto d’urgenza per consentire il trasferimento rapido di un organo dall’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli all’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata (ASUI) di Udine. Nel corso della notte il velivolo, che era in servizio di prontezza, è decollato dall’aeroporto di Ciampino, sede del 31 Stormo, per trasportare un’equipe medica specializzata dell’azienda sanitaria friulana dalla propria città al capoluogo campano, dove il team medico, raggiunto l’ospedale San Giovanni Bosco, ha eseguito un intervento di espianto organo. Successivamente, l’equipe sanitaria e l’organo, a bordo dello stesso Falcon 900, sono stati trasportati a Udine, per poi raggiungere in ambulanza la sede dell’ASUI. Il doppio volo sanitario è stato attivato, su richiesta della Prefettura di Udine, dalla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che si occupa, tra l’altro, del coordinamento di questo genere di attivita’ a favore della popolazione civile su tutto il territorio nazionale. Attraverso i suoi Reparti di Volo, l’Aeronautica Militare mette a disposizione mezzi ed equipaggi pronti a decollare in qualunque momento per assicurare il trasporto urgente non solo di organi ed equipe mediche per trapianti, come accaduto oggi, ma anche di persone in imminente pericolo di vita. Sono migliaia ogni anno le ore di volo effettuate a favore della collettività dai velivoli del 31 Stormo di Ciampino, del 14 Stormo di Pratica di Mare e della 46^ Brigata Aerea di Pisa, assetti sempre in prima linea in caso di emergenza.
Cronache della Campania@2019

Fonte


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!