Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Salumiere di Napoli morì di infarto durante la rapina: bandito assolto dall’accusa di omicidio


Salumiere di Napoli morì di infarto durante la rapina: bandito assolto dall’accusa di omicidio

Napoli. Condannato per il reato di tentata rapina e assolto dall’accusa di omicidio: Luigi Del Gaudio, il pregiudicato 46enne che il 7 dicembre del 2018, rapinò Antonio Ferrara detto Pietruccio, salumiere della Pignasecca a Napoli, è stato condannato a 8 anni di reclusione. Il pm Rosa Volpe ne aveva chiesti 12 stabilendo un nesso di casualità tra il reato e la morte dell’uomo colpito da infarto durante la rapina nel suo negozio, ma i giudici sono stati di avviso contrario. Il bandito Del Gaudio entrò in orario di chiusura nel negozio del popolare quartiere napoletano impugnando una pistola giocattolo il 7 dicembre 2018. Pietruccio reagì d’istinto opponendosi al rapinatore, per poi morire d’infarto pochi minuti dopo. Quattro giorni dopo il 46 enne si consegnò alle forze dell’ordine, prima mascherando le sue responsabilità con un alibi che fu contraddetto dagli elementi raccolti dagli inquirenti, poi ammettendo le sue responsabilità. Era imputato di tentata rapina e omicidio come conseguenza di altro reato, ma è stato assolto da quest’ultima accusa.
Cronache della Campania@2019

Fonte


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!