Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Un prestito non saldato dietro la bomba a Volla


Un prestito non saldato dietro la bomba a Volla

Napoli. La bomba piazzata l’altra notte davanti al negozio di abbigliamento di Volla non avrebbe una matrice camorristica. Non a caso al fermato Ciro Aprea, 36enne originario di San Giovanni a Teduccio e già noto alle forze dell’ordine, non viene contestata l’aggravante della matrice camorristica. Si tratterebbe piuttosto di una ritorsione per un prestito non saldato da parte del titolare del negozio.E per questo si cerca il mandante che sarebbe l’uomo che avrebbe prestato i soldi al commerciante. Con Aprea, che si trova piantonato e ferito a Villa Betania, sono stati fermati i due complici, tra cui il cognato: la posizione di entrambi è al vaglio della Procura di Nola che indaga per l’esplosione.
 
Cronache della Campania@2019

Fonte


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!