Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Quella foto ‘cattivo presagio’ abbracciato alla bara: 29enne ucciso nella notte a Mondragone


Quella foto ‘cattivo presagio’ abbracciato alla bara: 29enne ucciso nella notte a Mondragone

Solo due settimane fa aveva postato una foto sulla sua bacheca facebook che a riguardarla oggi sembra essere stata veramente un cattivo presagio. Ferdinando Longobardi, 29 anni, di Mondragone è stato ucciso nella notte nel rione San Nicola. Il giovane che era uscito da poco dal carcere dopo numerosi anni passati in cella aveva postato il 23 agosto scorso una foto che lo ritraeva abbracciato a una bara. Qualche amico ci aveva scherzato su e oggi invece, dopo l’agguato in cui è rimasto vittima nella notte, un amico ha commentato “Meno male ke si dice di buon auspicio non potevi bruciarla ? Ke tu possa riposare in pace e darne tanta a quella santa donna di tua madre”. Ferdinando Longobardi era il nipote di Francesco Taglialatela, elemento di spicco del clan Pagliuca. Gli inquirenti che stanno cercando elementi utili alle indagini ritengono che il suo omicidio sia da inquadrare nella faida in atto a Mondragonetra i vari gruppi criminali dopo i numerosi arresti e pentimenti sia nel gruppo Pagliuca sia nel gruppo La Torre.
 
Cronache della Campania@2019

Fonte


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!