Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Detenuto suicida a Poggioreale, l’Uspp: ‘Senza agenti aumentano i problemi’


Detenuto suicida a Poggioreale, l’Uspp: ‘Senza agenti aumentano i problemi’

Napoli. Un aumento immediato del personale di polizia penitenziaria “anche al fine di rafforzare la sicurezza nei turni pomeridiani e notturni”. E’ quanto chiede, in una nota, il segretario regionale dell’Uspp Ciro Auricchio, commentando il suicidio di un detenuto avvenuto ieri nel carcere napoletano di Poggioreale. “Nelle ore serali e notturne – spiega Auricchio – mancano anche gli operatori di sostegno ed il carcere si svuota: è statisticamente provato che la maggior parte degli eventi critici, compresi i suicidi, avviene nelle fasce serali/notturne e nei giorni festivi. Cosi’ tutte le disfunzioni del sistema ricadono sul personale di polizia penitenziaria che a Poggioreale lavora in condizioni disumane e a rischio burn out”. Per il presidente dell’Uspp Giuseppe Moretti, “rimane comunque da sottolineare che il sovraffollamento e’ la carenza di organico sono i mali del sistema penitenziario”.
Cronache della Campania@2019

Fonte


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!