Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Sfregia una ragazza per non avergli concesso l’amicizia su Facebook: condannato a 5 anni e quattro mesi


Mazzette e favori sessuali al comune di Castel Volturno: in 20 rinviati a giudizio

Condannato a cinque anni e quattro mesi di reclusione il commerciante di 49 anni di Pontecagnano, E. P le sue iniziali, accusato di aver sfigurato, con una spranga di ferro, una ragazza che non aveva accettato la sua richiesta di amicizia su Facebook. La sentenza è stata emessa ieri dal gup Albarano del tribunale di Salerno al termine del rito con il giudizio abbreviato. Non solo. Ma il giudice ha disposto anche una provvisionale di 15mila euro a favore della giovane vittima dell’aggressione e di 7mila euro per il fidanzato.
L’episodio risale al 28 gennaio 2017 ed avvenne davanti ad un noto pub della zona. Lesioni personali gravissime e minacce sono le accuse formulate a carico dell’imputato, incastrato dalle indagini dei carabinieri della stazione di Pontecagnano.
Colpevole di non aver concesso l’amicizia sul noto social network. Bastò questo a scatenare la reazione dell’uomo che, in evidente stato di ubriachezza, cominciò ad urlare contro la giovane che lo aveva “rifiutato”, facendo scattare l’intervento del titolare del pub che lo invitò prima a non infastidire i clienti e poi, ad uscire dal locale. Di qui la brutale aggressione.
Cronache della Campania@2019

Fonte


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!