Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Camorra, il ministro dispone il carcere duro per il boss Antonio Orlando


0

Il ministro della Giustizia ha firmato ieri mattina il decreto con il quale è stato disposto il trasferimento al regime di carcere duro del boss Antonio Orlando detto mazzulillo, E così ieri mattina il capocamorra di Marano e dei comuni vicini, latitante per oltre 15 anni, è stato trasferito dal dal carcere di Milano-Opera a quello di massima sicurezza a L’Aquila. La notizia è stata anticipata dal quotidiano Cronache di Napoli. Il boss ora 60enne era stato arrestato a Mugnano il 27 novembre del 2018 dopo una latitanza durata oltre 15 anni ma nel corso della quale non aveva mai fatto mancare la sua presenza ai summit di camorra. La latitanza era stata coperta dal nipote acquisito Armandino Lubrano. Il 20 febbraio scorso Orlando in un processo che si è svolto con rito abbreviato è sttao condannato a 18 anni di carcere con l’accsua di associazione di tipo camorristico ed estorsione.

Cronache della Campania@2018


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!

0