Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

In carcere per duplice omicidio stradale, Corvino tenta il suicidio


0
6

Ha tentato il suicidio in cella Antonio Corvino. Il pregiudicato 42enne casertano detto ‘culacchiottio’, rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere dopo aver investito ed ucciso due ventenni, di origine africana, sulla statale 7bis a Teverola, è stato ricoverato d’urgenza nel pomeriggio all’ospedale Moscati di Aversa. L’incidente avvenne nella notte tra il due e il tre febbraio scorso sulla strada statale 7bis a Teverola. Alle 3 del mattino due extracomunitari regolari in Italia, un 20enne della Guinea e un 19enne del Senegal, furono investiti, mentre erano in bicicletta, da una Bmw X3 guidata da Corvino. L’auto, fu trovata in una carrozzeria di Caserta, e sottoposta a sequestro e a rilievi tecnici. Le vittime risiedevano presso un centro di accoglienza di Casaluce ed erano entrambi regolari sul territorio nazionale. Corvino era salito alle cronache qualche mese prima perché indagato per una truffa di auto.

 Gustavo Gentile


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!

0
6