Categorie
Cronaca Nera News Ultime Notizie

Il complice morì posizionando la bomba a San Giovanni a Teduccio: arrestata ‘Monicuccia’ Veneruso

Posizionano una bomba come ‘messaggio’ del clan ‘Mazzarella’ rivolto ai ‘Rinaldi’ ma durante l’operazione il complice perde la vita. Per questo motivo Monica Veneruso, 43 anni detta ‘Monicuccia’  è stata arrestata dai carabinieri di Napoli. È ritenuta responsabile di detenzione e dell’esplosione dell’ordigno, risultato costruito artigianalmente, nonché dell’omicidio colposo aggravato da finalità e metodo mafiosi del suo complice. L’episodio risale alla sera del 22 dicembre 2017 in via Ferrante Imparato, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, a Napoli. I due in sella a uno scooter si stavano apprestando a piazzare una bomba vicino al cancello d’ingresso di un condominio. L’ordigno è però esploso nelle mani dell’uomo , Antonio Perna, che rimase ucciso. La compagna, che lo aspettava poco distante, invece si salvò. L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal gip Napoli su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia.

Cronache della Campania@2018