Categorie
Cronaca Giudiziaria Ultime Notizie

Omicidio di Genny Cesarano, il Comune di Napoli si costituisce parte civile

Napoli. Il Comune di Napoli si è costituito parte civile durante l’udienza per il processo sull’omicidio di Genny Cesarano, il ragazzo di 17 anni ucciso nel rione Sanità di Napoli durante una ‘stesa’ di camorra. A darne notizia sono l’assessore comunale Alessandra Clemente e il presidente della terza municipalità Ivo Poggiani. “Oggi 27 settembre, inizio delle celebrazioni delle 4 Giornate della città di Napoli che titolano ‘Contro camorra e violenza con gli ideali della resistenza – dice Clemente – siamo presenti nel processo a carico dei responsabili materiali, dei mandanti dell’omicidio di Genny Cesarano per dare sostanza a questo messaggio sempre attuale”. “Nel giorno in cui iniziano le celebrazioni delle 4 Giornate di Napoli – ribadisce Poggiani – voglio ricordare i tanti episodi di resistenza nel quartiere Sanità, testimoniati dall’impegno dei familiari delle vittime innocenti di criminalità, dalle associazioni e dallo stesso lavoro portato avanti dalla Municipalità. La costituzione di parte civile è un atto doveroso per stare al fianco dei cittadini e della famiglia Cesarano, che in questi anni si sono impegnati nel contrasto alle camorre”.

Leggi Omicidio di Genny Cesarano, il Comune di Napoli si costituisce parte civile su Cronache della Campania

Copyright@2017 CronachedellaCampania.it